• Tahiti o le Isole di Tahiti, ufficialmente conosciuta come Polinesia Francese, si compone di cinque gruppi di isole, o arcipelaghi, situati nel Sud Pacifico, a sud dell’equatore.
  • Fuso orario Tahiti sorge nella stessa zona oraria delle Hawaii: 11 ore indietro rispetto all’Italia, 12 durante l’ora legale (da fine aprile a ottobre). Le Isole Marchesi sono mezz’ora avanti rispetto al resto della Polinesia francese, che si trova ad appena due ore a est della linea internazionale del cambiamento di data.
  • Dimensioni Tahiti si estende su un’area così vasta che i primi esploratori impiegarono parecchi anni per scoprire e classificare tutte le 118 isole e atolli. Le dimensioni totali superano i quattro milioni di chilometri quadrati. La superficie totale delle 118 isole e atolli è di soli 4.000 km².
  • Le Isole più visitate sono Tahiti, Bora Bora, Moorea, Huahine, Raiatea, Taha’a e Rangiroa, ma tutto l’arcipelago è degno di nota per le sue bellezze naturali uniche al mondo.
  • Topografia Il variegato paesaggio di Tahiti spazia dagli atolli corallini, appena sopra il livello del mare, alle montagne vulcaniche. Tahiti è rinomata per le sue acque calde, le spiagge di sabbia bianca, le splendide lagune turchesi, le verdi colline lussureggianti e l’abbondanza di flora.
  • Capitale La capitale di Tahiti è Papeete, situata sull’isola di Tahiti.
  • Popolazione Sono circa 245.000 le persone che vivono a Tahiti: 75% di polinesiani,  15% di europei e 10% di cinesi.
  • Temperature e stagioni Tahiti è una destinazione turistica ideale in ogni momento dell’anno caratterizzata da un clima tropicale stabile. La temperatura media annuale è di 26 gradi Celsius. Molti hotel sono dotati di aria condizionata. La temperatura media dell’acqua è di 26 gradi in inverno e 28 in estate, con meno di un grado di differenza dalla superficie ai 45 metri di profondità.
  • Requisiti d’ingresso I cittadini italiani e della UE, così come i visitatori di molti altri paesi, non hanno bisogno di visto turistico, se la permanenza è inferiore ai 90 giorni. All’arrivo occorre esibire il passaporto con validità residua di almeno tre mesi, il biglietto aereo di andata e ritorno o di proseguimento del viaggio e dimostrare di essere economicamente autosufficienti. I cittadini provenienti da altri paesi devono contattare il Consolato Francese in Italia.
  • Collegamenti aerei Sono frequenti i collegamenti aerei tra Tahiti e Stati Uniti, Hawaii, Europa, Nuova Zelanda, Australia e Giappone, grazie alle varie partnership di Air Tahiti Nui con diverse compagnie aeree di tutto il mondo. Dall’Italia, è possibile raggiungere Tahiti con Air France effettuando uno scalo a Parigi CDG, con partenze da Roma, Milano, Bologna, Torino, Napoli e Venezia, e con la compagnia Alitalia che collega Roma e Milano a Parigi CDG. La compagnia nazionale Air Tahiti offre invece voli a corto raggio in partenza da Tahiti per raggiungere 47 isole polinesiane. Su richiesta è possibile anche spostarsi con voli charter di tre diverse compagnie, con partenza da Tahiti verso le destinazioni desiderate.
  • Durata del viaggio 20 ore di volo separano Tahiti dall’Italia.
  • Lingue Il francese e il tahitiano sono le lingue ufficiali, ma anche l’inglese è ampiamente diffuso nelle zone turistiche.
  • Economia L’economia di Tahiti di basa soprattutto sul turismo, le perle di coltura tahitiane, l’agricoltura e le risorse oceaniche.
  • Moneta La moneta di Tahiti, il Franco del Pacifico è ancorato all’Euro (120 XPF circa per ogni Euro). Hotel e istituzioni finanziarie offrono servizi di cambio. Sono accettati gli Euro e le maggiori carte di credito.
  • Mance Le mance non fanno parte della cultura tahitiana ma, quando il servizio è particolarmente soddisfacente, sono molto gradite.
  • Tasse A Tahiti non vengono applicate tasse sugli acquisti, ma un’ IVA speciale del 6% su camere d’albergo, pensioni, soggiorni per famiglie e pacchetti vacanza. Viene applicata anche l’IVA aggiuntiva del 5% per stanza. L’IVA del 16% è abituale negli acquisti in negozi, grandi magazzini e boutique. 10% è invece la percentuale di IVA applicata a bar, escursioni, affitto auto, snack e ristoranti sui pasti non inclusi in un pacchetto specifico.
  • Dove dormire Più di 4.000 stanze sono a disposizione in oltre 40 hotel in tutta Tahiti, un’offerta adatta a soddisfare le tasche e le preferenze più svariate. In alternativa, i turisti possono alloggiare presso famiglie o case private.
  • Cosa fare a Tahiti Snorkeling, immersioni subacquee e surf sono alcune delle attività più popolari ma nell’arcipelago si può anche andare in canoa polinesiana, in bicicletta, a cavallo e sulle jeep a quattro ruote. E ancora: pesca subacquea e d’altura, nuoto, vela, sci d’acqua, windsurf, tennis, tour dell’isola, nutrimento degli squali, gite in elicottero, musei, antichi marae (templi) e altre esperienze culturali. Ammirare il tramonto, passeggiare sulla spiaggia, rilassarsi sulla sabbia, assaporare la squisita cucina locale, attraversare a piedi bellissimi giardini profumati o semplicemente conoscere l’ospitale gente del posto rappresentano i momenti più memorabili di ogni visita a Tahiti.
  • Come spostarsi Taxi e bus sono molto utilizzati sull’isola principale di Tahiti. Sulle isole esterne, sono disponibili anche auto a noleggio e “Le Truck” (autobus scoperti) per spostarsi, entrambi molto costosi. Le barche vengono utilizzate per spostarsi in molte isole, compresa Bora Bora.
  • Crociere Un’ampia gamma di compagnie di crociera operano a Tahiti come Princess Cruises, Paul Gauguin Cruises e Aranui.
  • Shopping I negozi sono generalmente aperti dalle 7:30 alle 17:30, ad eccezione del sabato, giorno in cui molte attività commerciali chiudono a mezzogiorno. Solo i negozi degli hotel rimangono aperti di domenica. Lunghe pause pranzo sono comuni a Tahiti. Negozi duty-free sono disponibili in quasi tutto l’arcipelago. Le perle di coltura tahitiane, gli intagli di conchiglie in madreperla, i saponi di cocco e tiare, l’olio di monoi, i baccelli di vaniglia, le collane di guscio, le sculture in legno, i parei colorati, i cappelli e le ceste intrecciate sono solo alcuni dei prodotti tipici che si possono trovare qui.
  • Intrattenimento La musica e la danza raccontano la storia del popolo di Tahiti. Ballerini in splendidi costumi mostrano la bellezza, la forza e la grazia in danze tradizionali che sono state tramandate per generazioni.
  • Consigli per i viaggiatori Nella maggior parte degli alberghi la corrente elettrica è di 110 o 220 volt, a seconda della posizione specifica. Chi decide di visitare Tahiti deve munirsi di adattatori, creme solari, occhiali da sole, repellenti per insetti e cappellini per proteggersi dai raggi solari. Come abbigliamento, è consigliabile utilizzare capi lavabili in cotone, vecchie scarpe da ginnastica o calzature in gomma per camminare in acque poco profonde. Gli uffici turistici di ogni hotel di Tahiti sono un’ottima fonte di informazioni e il personale delle strutture è sempre pronto ad aiutare gli ospiti
Categorie: Info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *