INFORMAZIONI GENERALI SULLA POLINESIA

INFORMAZIONI GENERALI
Tahiti e le sue isole, sono conosciute ufficialmente come Polinesia Francese. Situate nella zona Est del Sud Pacifico, a 17.000 km dall’Europa, si trovano in una fascia compresa tra l’equatore ed il Tropico del Capricorno. Le terre emerse si estendono per oltre 4.000 km² distribuite su 4 milioni di km² di oceano. La Polinesia Francese è costituita da 118 isole, atolli di origine vulcanica o corallina, distribuite in 5 arcipelaghi: Isole della Società, Isole Australi, Isole Marchesi, Isole Tuamotu e Isole Gambier. La capitale è Papeete ed è situata sull’isola di Tahiti. La Popolazione, circa 245.000 le persone vivono in Polinesia, comprende 4 gruppi etnici: polinesiani, meticci (chiamati demi) che sono di discendenza polinesiana-europea o polinesiana-cinese, europei (chiamati popaa) e cinesi. Su tutte le isole, la maggior parte della popolazione è concentrata lungo le fasce costiere, mentre le zone interne, più selvagge, sono scarsamente popolate. Religione – In Polinesia Francese sono presenti e convivono pacificamente religioni diverse, con predominanza di protestanti e cattolici. Topografia – Il variegato paesaggio di Tahiti spazia dagli atolli corallini, appena sopra il livello del mare, alle montagne vulcaniche. Tahiti è rinomata per le sue acque calde, le spiagge di sabbia bianca, le splendide lagune turchesi, le verdi colline lussureggianti e l’abbondanza di flora. Economia – L’economia di Tahiti di basa soprattutto sul turismo, le perle di coltura tahitiane, l’agricoltura e le risorse oceaniche.

Fuso orario

Men’s New York Giants BJ Goodson Pro Line Royal Player Jersey,Women’s Chicago Bears Richard Dent Navy Blue Retired Player Jersey.Pro Line Women’s Miami Dolphins Randy Starks Team Color Jersey – Aqua,Youth Baltimore Ravens Steve Smith Sr Nike Purple Team Color Game Jersey,Pro Line Men’s Cleveland Browns Historic Logo Joel Bitonio Team Color Jersey.Men’s Detroit Lions Brandon Copeland Pro Line Team Color Jersey,Mens New York Giants Eli Manning Nike Royal Blue Game Jersey Cheap Jerseys

Tahiti e le sue isole si trovano a 10 ore GMT (tempo medio di Greenwich) e sorge nella stessa zona oraria delle Hawaii: 11 ore indietro rispetto all’Italia, 12 durante l’ora legale (da fine aprile ad ottobre). Le Isole Marchesi sono mezz’ora avanti rispetto al resto della Polinesia francese, che si trova ad appena due ore a Est della linea internazionale del cambiamento di data.

Clima
La Polinesia è una destinazione turistica ideale in ogni momento dell’anno caratterizzata da un clima tropicale molto soleggiato, rinfrescato dagli Alisei del Pacifico (venti che soffiano da Est Sud-Est) presenti tutto l’anno. La temperatura va dai 24,6°C ai 27°C, mentre l’acqua delle lagune si stabilizza intorno ai 26°C. Nel corso dell’anno si distinguono due stagioni, una calda e umida, da novembre a marzo, l’altra più secca da aprile ad ottobre. Gli arcipelaghi dell’estremo Sud, Australi e Gambier essendo più distanti dall’equatore offrono un clima più fresco. La stagione ideale per visitare la Polinesia è quella invernale (da maggio a ottobre).

Durata del viaggio
23 ore e 40 minuti di volo separano Tahiti dall’Italia, questo è il tempo che indicativamente si impiega per raggiungere Papeete da Fiumicino via Los Angeles con la compagnia Air Tahiti Nui.
Lingue
Il francese e il tahitiano sono le lingue ufficiali ma anche l’inglese è correntemente parlato soprattutto negli ambienti turistici.

Moneta
La moneta locale è il Franco del Pacifico (CFP o XPF) e mantiene un rapporto fisso di cambio con l’Euro (1 EURO = 119,33 CFP), ad esempio una banconota 1 000 CFP corrisponde a € 8,38. Sono accettate tutte le valute aventi corso legale e le carte di credito internazionali. Le banche internazionali di Tahiti e delle isole maggiormente visitate hanno un ufficio di cambio, anche gli Hotel internazionali offrono questo servizio di cambio. La maggioranza delle isole turistiche sono dotate di agenzie di banche o bancomat ma, attenzione, alcuni atolli e isole degli arcipelaghi delle Tuamotu, Australi e delle Gambier sono sprovvisti di uffici. Presso l’aeroporto internazionale di Tahiti Faa’a due uffici di cambio sono aperti negli orari di partenza e arrivo dei voli internazionali.

Il costo della vita (qualche esempio)
La seguente lista mostra il costo approssimativo di alcuni beni (costi soggetti a variazioni):
Pane: 53 CFP
Acqua (1,5l): 300 CFP
Piatto del giorno in uno snack bar a partire da 900 CFP
Piatto del giorno in un ristorante a partire da 1 500 CFP
Succo di frutta imbottigliato, bibita: 250 CFP
Succo di frutta fresco a partire da 300 CFP
Sandwich a partire da 250 CFP
Caffè in un bar a partire da 100 CFP
Pasticceria: 150 CFP
Un kg di banane circa 220 CFP
Un kg di tonno fresco a partire da 1 000 CFP
Un kg di tonno rosso fresco a partire da 1 400 CFP
Una cassa con 4 ananas: 700 CFP
Birra locale in bottiglia 33 cl (negozio): 200 CFP

Mance
Le mance non fanno parte della cultura tahitiana ma, quando il servizio è soddisfacente sono molto gradite.

Tassa di soggiorno
La tassa di soggiorno è di 150 CFP per persona/al giorno per: navi da crociera, hotel classificati ed equivalenti. La tassa di soggiorno è di 50 CFP per persona/al giorno per: strutture non classificate ed equivalenti. Queste tasse di soggiorno sono riscosse in loco. Sono esentati dalla tassa di soggiorno i bambini di età inferiore ai 12 anni che alloggiano con i genitori. Le informazioni sopra riportate sono soggette a modifiche e pertanto si consiglia di chiedere al proprio agente di viaggio per eventuali aggiornamenti delle tariffe e percentuali applicate.

Vaccinazioni
Per i cittadini CEE non sono previste profilassi o vaccinazioni. La Polinesia Francese non presenta alcun rischio per la salute. Sono richieste vaccinazioni specifiche solo per i viaggiatori provenienti da zone infette o ad alto rischio epidemico.

Assistenza medica
La Polinesia Francese gode di servizi medici e dentistici di ottimo livello. Sono presenti farmacie, cliniche private e un attrezzato ospedale a Tahiti. Le isole principali sono dotate di strutture ambulatoriali e studi medici privati. Non ci sono serpenti, ragni velenosi o animali pericolosi; gli alberghi e le infermerie presenti su ogni isola turistica sono provvisti di pronto soccorso per curare i piccoli incidenti da vacanza. È consigliabile stipulare una assicurazione medica prima della partenza.

Requisiti d’ingresso
I cittadini italiani e della UE non hanno bisogno di visto turistico, se la permanenza è inferiore ai 90 giorni, è richiesto un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi, bambini e neonati devono avere un loro passaporto valido con le stesse normative (per dettagli e nel caso di transito negli USA consultare il sito: www.poliziadistato.it). Tutti i visitatori che arrivano in Polinesia passando o sostando negli USA sono ora soggetti a maggiori requisiti di sicurezza e sarà loro richiesto il versamento di un’imposta amministrativa cioè devono possedere l’autorizzazione al viaggio ESTA. Per richiedere l’autorizzazione e quindi procedere al pagamento dell’imposta consultare il sito: https://esta.cbp.dhs.gov/.
Per visitatori provenienti da Paesi Extra UE è necessario contattare la propria ambasciata per verificare la necessità del visto o consultare il sito www.polynesie-francaise.pref.gouv.fr. All’arrivo occorre esibire il passaporto in corso di validità, il biglietto aereo di ritorno o di proseguimento del viaggio e dimostrare di essere economicamente autosufficienti.

Dogana
Tutte le merci devono essere dichiarate e le imposte pertinenti devono essere pagate alla dogana. Notate che entrando e uscendo dalla Polinesia francese, alcuni beni sono soggetti a specifiche regolamentazioni. Per una lista di questi beni, visitate: www.tahiti-aeroport.pf. È possibile reperire informazioni in merito ai controlli doganali e alle imposte indirette anche sul sito del Ministero dell’economia, delle finanze e dell’industria: www.polynesie-francaise.pref.gouv.fr

Deposito bagagli
Gli orari del deposito bagagli sono adattati agli orari dei voli (arrivi e partenze). Orario di apertura: tutti i giorni, compresa domenica e festività nazionali, dalle ore 5:00 alle 0:30 – il venerdì dalle 5:00 alle 23:00.
Costi: il prezzo è per le 24 ore di deposito – valigia di piccole dimensioni 395 XPF/€ 3.5 – valigia media grandezza 640 XPF/€5.5 – valigia grande o scatole 950 XPF/€ 8.0. Le carte di credito accettate: Visa & Mastercard. I prezzi e gli orari sono indicativi, per ulteriori informazioni contattare l’aeroporto di Tahiti Faa’a al numero di telefono +689 40 86 60 08.

Collegamenti aerei
Sono frequenti i collegamenti aerei tra Tahiti e Stati Uniti, Hawaii, Europa, Nuova Zelanda, Australia e Giappone, grazie alle varie partnership di Air Tahiti Nui con diverse compagnie aeree di tutto il mondo. Dall’Italia, è possibile raggiungere Tahiti con Air France effettuando uno scalo a Parigi CDG, con partenze da Roma, Milano, Bologna, Torino, Napoli e Venezia e con la compagnia Alitalia che collega Roma e Milano a Parigi CDG. La compagnia nazionale Air Tahiti è dotata di moderni ATR 42 e di ATR 72 con programmi di voli regolari (i cui orari possono essere consultati su internet), offre voli in partenza da Tahiti per raggiungere 47 isole polinesiane. Più voli giornalieri collegano le Isole della Società. Da Tahiti partono ogni giorno voli per le Tuamotu e le Marchesi, mentre per le Australi i collegamenti settimanali variano da cinque a sei. Meno frequenti i voli verso le Gambier. Air Moorea collega tutti i giorni Tahiti a Moorea che si raggiunge in soli 10 minuti di volo e in coincidenza con i voli internazionali. Il peso del bagaglio ai viaggiatori muniti di biglietto di volo intercontinentale è di 23 Kg. Convenienti le formule “Tahiti Air Pass”: pacchetti di voli interni a tariffa agevolata prenotabili direttamente con Air Tahiti, compagnie aeree e agenzie di viaggio. Su richiesta è possibile anche spostarsi con voli charter di diverse compagnie o elicotteri privati con partenza da Tahiti verso le destinazioni desiderate. Non è previsto bagaglio consentito per i bambini. Per maggiori informazioni è consigliabile consultare www.airtahiti.com e www.airtahitinui.com

Collegamenti via mare tra le isole
Esistono più collegamenti al giorno in traghetto o catamarano tra Tahiti e Moorea, con tragitto di circa 45 minuti. Tahiti e le Isole della Società sono collegate più volte alla settimana. Partenze settimanali permettono di raggiungere le Tuamotu. Per le Marchesi, le Australi e le Gambier sono in calendario più partenze al mese, anche se non esistono traghetti ad uso esclusivo dei passeggeri il trasferimento è assicurato dalle navi commerciali che offrono questo servizio.

Dove dormire
Al fine di garantire alla clientela ed agli operatori turistici una serie di prodotti, l’Assemblea della Polinesia Francese ha approvato una regolamentazione della classificazione degli alloggi turistici per categorie e livelli di prestazioni, come di seguito indicato:.

HOTEL INTERNAZIONALI

Le catene internazionali di hotel offrono sistemazioni di tutti i tipi, splendidamente integrate con l’ambiente circostante e si attengono a rigorosi standard di qualità. In totale, sulle isole più frequentate dai turisti vi sono quasi 50 stutture classificate. (Isole della Società, Isole Tuamotu e Isole Marchesi).
L’architettura di questi hotel, spesso costruiti con materiali locali (foglie di pandanus, legno di cocco e di altri tipi e finiture in conchiglia ecc.) è fortemente influenzata da quella polinesiana, dando vita a strutture che si inseriscono molto bene nell’ambiente tropicale che le circonda. Le decorazioni floreali sono onnipresenti, dalle stanze alle aree comuni. La gamma di hotel disponibili è ampia: dai multipiano alle strutture in stile polinesiano, tutti comunque provvisti di ogni comfort.
Qualsiasi hotel scegliate, l’arredamento vi incanterà per la ricercatezza dei materiali e dei componenti utilizzati: arazzi pe’ue (atti di fibre tradizionali di pandanus), intarsi in madreperla delle Isole Tuamotu e tendaggi Tifaifai (un patchwork con motivi naturali), il tutto coronato da una miriade di fiori colorati. Alcuni hotel offrono poi la più affascinante delle soluzioni: bungalow sospesi sull’acqua, accessibili tramite passerelle di legno e affacciati direttamente sulle acque cristalline della laguna popolate da miriadi di pesci colorati.
Questo tipo di alloggi sono divenuti il simbolo di Tahiti e del romantico clima che si respira su queste sole alla fine del mondo. La colazione, servita direttamente in stanza su canoe tradizionali, è un’esperienza impareggiabile per le coppie in luna di miele che potranno godersi tutto il relax restando sulla propria terrazza privata ad ammirare una delle lagune più belle del mondo. Le piattaforme con fondo trasparente, installate su alcuni bungalow, consentono poi agli ospiti di osservare i mille pesci della laguna restando perfettamente asciutti!

ALLOGGI A GESTIONE FAMILIARE
In Polinesia, l’ospitalità non è solo una parola priva di significato. E questo genere di strutture alberghiere sono l’incarnazione dell’ospitalità locale, come suggerito anche dal nome dell’associazione polinesiana degli hotel a conduzione familiare: “Haere Mai”, che significa “Venite da noi”. Soggiornare in un piccolo hotel a conduzione familiare è un’avventura dentro l’avventura e, a seconda della sistemazione scelta, rappresenta l’opportunità di immergersi completamente nella vita di una famiglia polinesiana.

Non perdetevi l’opportunità di condividere, vedere, comprendere, sentire e provare la vita sulle isole venendo trattati come parenti in visita da una terra lontana. Potrete andare a pescare nella laguna con i vostri ospiti, seguire i loro bambini mentre esplorano le montagne alla ricerca di cascate e polle d’acqua in cui fare il bagno oppure condividere con loro la scoperta dei prodotti e della cucina locale.
Vivere in una fare polinesiana tradizionale, sia essa costruita in materiali moderni o antichi, situata in luoghi al riparo dalle normali mete turistiche ma altrettanto affascinanti, circondati dalla spontanea accoglienza di una famiglia polinesiana, è un’esperienza unica al mondo che unisce turismo e amicizia, pace e intimità, alla scoperta di uno spazio tutto nuovo. Si tratta anche di un modo per fare la propria parte in favore della salvaguardia della tradizione e dell’ambiente locale.
Esistono diversi tipi di sistemazioni, divisi in 4 categorie principali
Piccoli hotel polinesiani, disponibili su ogni isola, offrono più di 1.500 unità catalogate in relazione alla comodità e alla qualità del servizio.
Bed & Breakfast: i bed and breakfast comprendono stanze ammobiliate o bungalow (al massimo quattro unità). Situate accanto alla casa della famiglia ospitante, queste strutture sono dotate di bagni privati o condivisi. Il pernottamento comprende la colazione servita in stanza o in un’area comune, che potrebbe essere la sala da pranzo della famiglia.
Farés: i farés (case) o “residenze familiari” comprendono bungalow arredati (al massimo nove unità), situati presso la casa della famiglia ospitante e provvisti di bagni privati e strutture dove cucinare e rilassarsi. È presente un banco per l’accoglienza, un’area comune riservata ai clienti e, se si desidera, è fornito un servizio di pulizia giornaliero.
Pensioni a conduzione familiare: le pensioni a gestione familiare offrono stanze ammobiliate e/o bungalow (massimo nove unità), situati presso o accanto alla casa della famiglia ospitante e provvisti di bagni privati o condivisi indipendenti da quelli del proprietario. Oltre alla colazione, compresa nel prezzo del pernottamento, queste strutture offrono almeno un pasto servito in un’area comune o nella sala da pranzo della famiglia ospitante.
Piccoli hotel a conduzione familiare: i piccoli hotel a conduzione familiare offrono stanze ammobiliate (al massimo dodici unità) situate in un blocco di appartamenti o in villette provviste di bagni privati. È presente un banco per l’accoglienza, un bar e un ristorante. Oltre alla colazione, compresa nel prezzo del pernottamento, queste strutture offrono pasti completi alla carta. È fornito un servizio di pulizia giornaliero.
Campeggio: Il campeggio è un’alternativa economica all’hotel. Ciononostante, i campeggi sono meno diffusi nella Polinesia francese rispetto ad altre mete turistiche. È necessario essere muniti di tenda (i campeggi le forniscono di rado), che può essere acquistata presso i negozi di articoli sportivi di Tahiti o presso i supermercati. Alcune famiglie che gestiscono una pensione potrebbero lasciarvi campeggiare sulla loro proprietà ma sappiate che non si tratta di aree di campeggio ufficiali. Durante eventi sportivi e culturali, su alcune isole (come le Isole Marchesi o le Isole Tuamotu) questo genere di sistemazione può rivelarsi molto pratica in caso le pensioni a gestione familiare risultino al completo.
Moorea: Camping Nelson, Mark’s place Moorea
Huahine: Fare Te Nahe Toe Toa
Raiatea: Pension Te Maeva
Maupiti: Pension Auira
Rangiroa: Chez Nanua, Rangiroa Lodge
Fakarava: Relais Marama
La classificazione per livello delle strutture di alloggio turistico presso l’abitante e piccola attività alberghiera familiare corrisponde ad un criterio locale. La classificazione è oggetto di decreto ministeriale del turismo e può essere rivista, sono per ora a titolo provvisorio. La qualità e l’interesse turistico del luogo, il livello di confort e le attrezzature e servizi proposti sono particolarmente importanti a questo fine.

IMMOBILI AD USO TURISTICO
Prendere in affitto una casa per le vacanze è divenuta una soluzione molto popolare in Europa e questa tendenza sta iniziando a prendere piede anche nel resto del mondo. Chiamate anche vacanze in villa, la pratica di affittare case ai turisti non è nuova per la Polinesia francese. Da diversi anni, alcuni proprietari locali di immobili mettono a disposizione per brevi periodi case e ville ammobiliate ai turisti in visita. I tipi di sistemazioni disponibili comprendono ville, appartamenti, chalet o condomini e si sono spesso dimostrare alternative molto confortevoli per single in viaggio di affari, famigli e anche piccoli gruppi. Con una simile possibilità di scelta, gli immobili in affitto per le vacanze possono variare da piccoli ed economici appartamenti a esclusive ville sulla spiaggia completamente attrezzate e dotate di barca, macchina e molto altro. A seconda del numero di stanze e di letti, questa soluzione è spesso molto apprezzata dalle famiglie con figli e da gruppi di amici trattandosi di un’alternativa economica ma anche intima per godersi un soggiorno sulle nostre isole. In caso decidiate di valutare questa opzione per la vostra vacanza, vi consigliamo di visitare i seguenti siti: www.tahiti-homes.com; www.tahitiinstyle.com; www.tahiti-relocation.com. Scambio Casa: Partire in vacanza in Polinesia scambiando la vostra casa con un’altra. Per maggiori informazioni visita il sito www.trocky.com

Negozi
I negozi sono generalmente aperti dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 11.30 e dalle 13.30 alle 17.00/18.00. Il sabato dalle 7.30 alle 11.30, alcuni sono aperti anche il pomeriggio. La maggior parte dei negozi sono chiusi la domenica mattina salvo il mercato di Papeete che è molto animato, sin dalle 5.00 del mattino. Perle di coltura tahitiane, intagli di conchiglie in madreperla, saponi di cocco e tiare, olio di monoi, baccelli di vaniglia, collane di guscio, sculture in legno, pareo colorati, cappelli e ceste intrecciate sono solo alcuni dei prodotti tipici che si possono trovare qui.

Cartoline e francobolli
La maggior parte dei negozi di souvenir sono provvisti di cartoline. Per quanto riguarda i francobolli, l’ufficio postale centrale di Papeete, situato presso la banchina e il Parc Bougainville, è aperto dalle 7 alle 18 durante la settimana e dalle 8 alle 11 il sabato. È disponibile anche un centro filatelico.

Acqua e Elettricità
L’acqua di Papeete e Bora Bora è potabile, nelle altre isole è consigliato informarsi. Nel dubbio utilizzare acqua minerale in bottiglia sigillata. Elettricità – Nella maggior parte degli alberghi la corrente elettrica è 220 volt, a seconda delle isole e del tipo di sistemazione alberghiera. È consigliabile munirsi di presa/adattatore. Verificare prima dell’utilizzo.

Telefono
Il prefisso internazionale per la Polinesia Francese è +689. Per chiamare l’Italia bisogna comporre +39 seguito dalla numerazione nazionale. Le Poste (Office des postes et télécommunications o OPT) posseggono due sussidiarie: una di queste si occupa di telefonia mobile (Vini) a Tikiphone, mentre l’altra fornice accesso a internet a Mana.
È possibile acquistare carte prepagate OPT per effettuare chiamate da rete fissa, cellulare o cabine telefoniche.
La maggior parte delle isole abitate dispongono di cabile telefoniche con carte. La “Carta prepagata OPT” è venduta ovunque, innanzitutto presso i rivenditori autorizzati e negli 80 gli uffici postali.

Telefoni cellulari
Negli ultimi anni, la copertura dedicata alla telefonia mobile si è decisamente ampliata in tutta la Polinesia francese, le tariffe sono diminuite e le offerte di piani tariffari sono fiorite. È possibile utilizzare il proprio cellulare predisponendo il roaming internazionale prima della partenza. È inoltre possibile acquistare una “Vini Card” o una carta prepagata Vodafone, il secondo provider di telefonia mobile dal 2013. È possibile acquistare le Vini e ricaricare le proprie prepagate presso gli uffici postali o i rivenditori autorizzati. È inoltre possibile ricaricare le carte online visitando il sito www.vini.pf. Se non desiderate portare con voi il vostro cellulare è possibile acquistare un pack Viniphone pronto all’uso (cellulare + numero di telefono + credito) a partire da 40 euro. Le carte Vodafone sono disponibili nei punti vendita autorizzati (cercate il logo Vodafone sulla vetrina). Per restare in contatto con i vostri cari il cellulare è sempre il modo ideale, ma resta comunque una soluzione piuttosto cara. Il sistema più economico rimane l’invio di SMS (es. Vodafone 60 centesimi). È consigliabile consultare i piani tariffari dei propri gestori prima di partire per individuare la soluzione migliore e più adatta alle proprie esigenze ed i relativi costi.

Connessione internet
Da alcuni anni a questa parte Tahiti e le sue isole godono di una connessione internet ad alta velocità illimitata che copre quasi interamente il territorio delle isole grazie al cavo in fibra ottica sottomarino Honotua che connette le isole della Polinesia alle Hawaii, USA, sostituendo le comunicazioni satellitari.
La Polinesia francese dispone anche di due service provider locali: Mana e Viti (attivi dal 2012), che offrono diversi piani che consentono di rimanere connessi durante la propria vacanza. Sulle isole più frequentate dai turisti sono poi presenti internet café (Tahiti, Moorea, Bora Bora, ecc.). La maggior parte degli hotel sono provvisti di centri internet con connessioni Wi-Fi, talvolta gratuite.
Sono disponibili 3 servizi di accesso internet prepagati che possono essere utilizzati da un Internet Kiosk (presso gli uffici postali) o da qualsivoglia dispositivo Wi-Fi (portatili, tablet, smartphone, ecc.). Questi punti di accesso sono disponibili in molti luoghi e sono accessibili tramite codici o carte prepagate:

  • Manaspot: www.manaspot.pf. Disponibile su qualsiasi isola dotata di un ufficio postale (praticamente tutte le isole abitate);
  • Hotspot WDG: www.hotspot-wdg.com. 300 punti di accesso nelle isole. Disponibile in molti hotel;
  • Iaoraspot: utilizzato principalmente da passeggeri di barche e navi da crociera. Sono presenti hotspot su tutte le Isole della Società e su Hiva Oa, Nuku Hiva, Rangiroa, Fakarava, Tikehau e Mangareva.

Piani di servizio Viti: Internet 4G disponibile tramite periferica 4G entro l’area servita da Viti (solo alcune aree di Tahiti) Connessione internet prepagata Viti 2Mbps: www.viti.pf
Copertura 3G: Pacchetti offerti da Vini, l’operatore mobile. Tuttavia, sono riservati a chi trascorre alcuni mesi su Tahiti e le sue isole (necessario abbonamento). Le pensioni e gli hotel della Polinesia offrono spesso il servizio internet ma per accertarvi della disponibilità e dei relativi costi vi consigliamo di consultate la vostra agenzia di viaggio.

In valigia
Chi decide di visitare Tahiti deve munirsi di adattatori, creme solari ad alta protezione, occhiali da sole, repellenti per insetti e cappellini per proteggersi dai raggi solari. Come abbigliamento, è consigliabile utilizzare capi lavabili in cotone. Alcuni indumenti più pesanti saranno utili per le serate in riva alla laguna o in crociera o per le escursioni in montagna. Da non dimenticare un paio di scarpe di plastica per camminare sui coralli. Gli uffici turistici di ogni hotel di Tahiti sono un’ottima fonte di informazioni e il personale delle strutture è sempre pronto ad aiutare gli ospiti.

Cosa fare a Tahiti
Snorkeling, immersioni subacquee e surf sono alcune delle attività più popolari ma nell’arcipelago si può anche andare in canoa polinesiana, in bicicletta, fare escursioni all’interno dell’isola a cavallo o in jeep. E ancora: pesca subacquea e d’altura, nuoto, vela, sci d’acqua, windsurf, golf, tour dell’isola, nutrimento degli squali, gite in elicottero, musei, antichi marae (templi) e altre esperienze culturali. Ammirare il tramonto, passeggiare sulla spiaggia, assaporare la squisita cucina locale, attraversare a piedi bellissimi giardini profumati o semplicemente conoscere l’ospitale gente del posto rappresentano i momenti più memorabili di ogni visita a Tahiti.

Matrimonio
Le isole di Tahiti sono conosciute soprattutto come paradiso romantico. Le coppie in luna di miele e di tutte le età riaccendono il loro amore, riscoprendosi nella solitudine delle isole. Sempre più coppie si sposano o rinnovano la loro promessa di matrimonio con una tradizionale cerimonia di nozze tahitiana. Il rituale è profondo e significativo: le coppie indossano parei, fiori, conchiglie e piume, lo sposo si avvicina alla spiaggia a bordo di una canoa polinesiana e la sposa, trasportata su un trono di rattan, lo attende sulla spiaggia di sabbia bianca. Un tramonto spettacolare e una laguna turchese danno vita a uno scenario mozzafiato. L’atmosfera si arricchisce con la musica e i balli tahitiani. Un sacerdote del posto sposa la coppia e assegna gli sposi un nome tahitiano, anche per il primogenito.

Viaggiare con i bambini
La Polinesia francese è una destinazione ideale da esplorare con i piccoli. Non ci sono malattie serie, il clima è buono e il cibo non presenta problemi. Accertatevi in ogni modo che le vaccinazioni siano valide e portate con voi il libretto sanitario. Controllate che, in caso di rimpatrio, la vostra assicurazione copra anche vostro figlio. Se avete un neonato, portate qualcosa per trasportarlo (marsupio, zainetto o simili) e mettete in valigia vestiti leggeri, ma che coprano tutto il corpo. Non dimenticate una crema solare a protezione totale e pannolini usa e getta (in Polinesia una confezione da 38 pannolini costa 1700 CPF). L’acqua è assolutamente sicura a Papeete, Bora Bora e Tubuai, ma potreste comunque preferire l’acqua minerale, soprattutto se il vostro bambino ha lo stomaco delicato. Sulle altre isole è necessario comprare l’acqua in bottiglia in ogni caso. Non dimenticate di far bere i bambini frequentemente.
In caso d’urgenza, in Polinesia esistono ovunque strutture sanitarie. Il centro ospedaliero di Mamao a Papeete ospita un moderno reparto pediatrico. Negli alberghi e nelle pensioni, ai minori di 12 anni viene in genere accordata una riduzione del 50%, i bambini molto piccoli non pagano. Alcuni centri d’immersione, come il Tahiti Plongée (tel 410062) a Tahiti, organizzano corsi di immersione subacquea a partire dagli 8 anni.

Viaggiatori anziani
I viaggiatori anziani non troveranno nessuna difficoltà in Polinesia. A chi ha più di 60 anni, Air Tahiti offre le Carte Marama (tessera della terza età), che costa 1000 CPF e offre riduzioni consistenti sulle tariffe aeree della compagnia

Viaggiatori omosessuali
Nella Polinesia francese l’omosessualità è regolata dalle stesse leggi in vigore in Francia. Ciò significa che non esistono discriminazioni legali nei confronti degli omosessuali. L’intolleranza verso i gay è rara, però è meglio evitare atteggiamenti di intimità in pubblico. Negli alberghi lavorano moltissimi mahu, cioè travestiti, che spesso sono piuttosto appariscenti. Il Tiki Soft C@fé di Papeete è un locale alla moda molto popolare tra i gay popaa (occidentali), ma è frequentato anche dagli eterosessuali. La Te Anuanua o Te Fenua (Associazione degli omosessuali e bisessuali della Polinesia francese; tel. 77 31 11) è stata fondata nel 1977 e ha sede a Tahiti.

Manureva - Social Bookmark - Share us!
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail
MANUREVA - Via Monte Grappa, 2 - 00018 Palombara Sabina (RM) - Tel: 0774 634264 - Cell: 333 11 17 719 - E-mail: polinesia@manureva.it